BANANE E POTASSIO

Il potassio è un minerale fondamentale per il corretto funzionamento dell’organismo ed è coinvolto nella regolazione del ritmo cardiaco e nella contrazione muscolare. La carenza di potassio si manifesta con debolezza muscolare, tachicardia, stati confusionali e sonnolenza; la sindrome da eccesso comporta invece astenia, crampi muscolari, ipotensione e brachicardia.

Opinione comune vuole che in chi pratica frequentemente attività fisica la causa principale dei crampi muscolari sia la carenza di potassio, anche se non è solo così, e spesso per prevenire o lenire questa contrazione la soluzione è lei: la banana. Ma sarà vero che la banana è l’alimento più ricco di potassio? Questo frutto ne contiene una buona quantità (350 mg in 100 grammi), ma altri alimenti ne contengono un quantitativo nettamente maggiore. Pertanto, la convinzione che le banane siano il cibo più ricco di potassio è totalmente priva di basi scientifiche.

Il potassio si trova soprattutto negli alimenti di origine vegetale. La frutta fresca é una fonte importante di potassio: l’ avocado e il kiwi ne contengono valori superiori ai 400mg/100g, seguiti poi dai e solo al quarto posto dalle banane. Anche il melone d’estate e le albicocche ne apportano buone quantità. Un’altra ottima fonte è rappresentata dalla frutta secca in particolare pistacchi. mandorle, arachidi e nocciole, da consumare però con moderazione a causa dell’elevato potere calorico.

Anche le patate ne apportano considerevoli quantità (570 mg in 100 g). Tra la verdura invece ritroviamo sul podio gli spinaci con 530 mg e i finocchi con 394 mg sempre in 100 g.

Altri alimenti ricchi di potassio, che ci si dimentica molto spesso di inserire nella nostra alimentazione, sono i legumi, come i fagioli che ne contengono 1445 mg in 100 g , le lenticchie 980 mg/100 g e i ceci 881 mg/100 g.
A fronte di quanto detto una dieta varia ed equilibrata è in grado di fornire l’apporto di potassio necessario al nostro organismo senza necessità. di mangiare una banana al giorno.

Dietista dott.ssa Serena Manzocco
serena.manzocco@gmail.com
tel. 3396566768